L’avanzata rapida del contagio ha scosso l’Italia e in particolare il settore culturale del nostro Paese, causandone un brusco arresto. Le maggiori istituzioni culturali, ma anche le realtà più contenute, hanno iniziato una corsa alla “condivisione online” della propria offerta formativa, evidenziando il gap tra la diffusione dei contenuti “fisica” e quella digitale.
Maria Grazia Mattei, fondatrice e presidente di MEET, il centro di cultura digitale di Milano nato nel 2018 con il supporto di Fondazione Cariplo, ha creduto nel digitale sin dagli esordi della sua carriera professionale.

ENG | ITA